Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

In nome del padre

Agosto 30 @ 22:00

In nome del padre

Mario Perrotta

Di e con Mario Perrotta

Consulenza alla drammaturgia

Massimo Recalcati

Collaborazione alla regia Paola Roscioli

Aiuto regia Donatella Allegro

Costumi Sabrina Beretta 

Musiche Giuseppe Bonomo, Mario Perrotta

Allestimento tecnico

Emanuele Roma, Giacomo Gibertoni

Foto Luigi Burroni 

Progetto grafico Fabio Gamberini

Produzione Teatro Stabile di Bolzano

In collaborazione con DUEL

30.08.20 ore 22:00
Cortile del Michelerio

Lo spettacolo è interamente scritto e diretto da Perrotta, In nome del padre nasce da un intenso confronto con lo psicanalista Massimo Recalcati, che alle relazioni familiari ha dedicato gran parte del suo lavoro.

Un padre. Uno e trino. Niente di trascendentale: nel corpo di un solo attore tre padri diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. Sulla scena li sorprendiamo ridicoli, in piena crisi di fronte al mestiere più difficile del mondo.


“I figli adolescenti sono gli interlocutori disconnessi di altrettanti dialoghi mancati, l’orizzonte comune dei tre padri che, a forza di sbattere i denti sullo stesso muro, si ritrovano nudi, con le labbra rotte, circondati dal silenzio. E forse proprio nel silenzio potranno trovare cittadinanza le ragioni dei figli. ” 
Mario Perrotta


“Il nostro tempo è il tempo del tramonto dei padri. Ogni esercizio dell’autorità è vissuto con sospetto e bandito come sopruso ingiustificato. I padri smarriti si confondono coi figli: giocano agli stessi giochi, parlano lo stesso linguaggio, si vestono allo stesso modo. La differenza simbolica tra le generazioni collassa.

Il linguaggio dell’arte – e in questo progetto di Mario Perrotta che ho scelto di accompagnare, il linguaggio del teatro – può dare un contributo essenziale per cogliere sia l’evaporazione della figura tradizionale della paternità, sia il difficile transito verso un’altra immagine, più vulnerabile ma più umana, di padre. ” 
Massimo Recalcati

BIGLIETTERIA

Prevendita biglietti presso la biglietteria del Teatro Alfieri, in via L. Grandi 16, aperta martedì e mercoledì dalle 17 alle 19, giovedì e venerdì dalle 10 alle 13; dal 25 agosto fino al termine del Festival tutti i giorni dalle 10 alle 17 e nei giorni di spettacolo un’ora prima di ogni rappresentazione direttamente in location.
Per informazioni e prenotazioni 0141 399057 – 0141 399040.

Biglietti: 10 euro intero; 8 euro ridotto abbonati stagione Teatro Alfieri, over 65, under 25, possessori Kor Card e tessera PLUS Biblioteca Astense; 5 euro ridotto operatori.
Ingresso libero per l’apertura con On the road e per la visione del film Guida galattica per autostoppisti.
Biglietto per la visione dello spettacolo “Segnale d’allarme – La mia battaglia VR” di Elio Germano della stagione Public di Spazio Kor: euro 25 con cena inclusa presso il Ristorante Oeuf (spettacolo fuori abbonamento), 35 posti a replica. Prenotazione obbligatoria al numero 349 178 1140 oppure per mail a info@spaziokor.it.
Abbonamenti: Abbonamento a 10 spettacoli: 80 euro.

Card AstiTeatro under25: ingresso gratuito a 5 spettacoli per i giovani fino a 25 anni. Possibilità di acquisto altri spettacoli oltre ai 5 con prezzo ridotto.

Aperitivo “Pensiero profondo”: 4 chiacchiere con gli artisti sulla vita, l’universo e tutto quanto; tutte le sere del festival dalle 18:00 al Diavolo Rosso.

Dettagli

Data:
Agosto 30
Ora:
22:00
Categorie Evento:
,

Organizzatore

Festival Asti Teatro
Telefono:
0141399057

Luogo

Cortile del Michelerio
Corso Vittorio Alfieri 381/b
Asti, 14100
+ Google Maps