Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

SESTO POTERE – Nascita di una democrazia violata dall’odio, dal denaro e dalla vendetta

Agosto 25 @ 20:30

SESTO POTERE Nascita di una democrazia violata dall'odio, dal denaro e dalla vendetta.

ore 20.30 – Teatro Alfieri

 

Dopo il quarto potere della stampa e il quinto potere della televisione, un sesto potere, molto più sottile, molto più infimo, scivola tra gli smartphone, nelle notifiche Facebook e nelle stories su Instagram.
Un potere invisibile, come è sempre invisibile chi lo comanda ed è sempre ignoto perché lo fa.

Un pericolo nelle nostre mani, un lavaggio del cervello continuo, forse, un potere da cui nessuno di noi può scappare.

In un garage chissà dove tre ragazzi lavorano per il partito di destra: creano fake news per manipolare la campagna elettorale. E’ l’ultima sera prima del silenzio elettorale e i sondaggi sono a loro favore, ma quando Malosi, un giornalista molto seguito, distrugge in diretta il vicesegretario del partito, crollano drasticamente. I ragazzi capiscono che l’unico modo per riportare la situazione a loro favore non è più creare false notizie sulla sinistra, ma screditare direttamente il giornalista. In pochi minuti investono migliaia di euro e mettono in rete la notizia che Malosi ha preso dei soldi dalla sinistra per pilotare la campagna elettorale. I ragazzi esultano quando il presidente di rete sospende la trasmissione di Malosi.

Hanno raggiunto il loro obiettivo. Ma hanno anche finito il loro budget. I tre ragazzi sono molto diversi tra loro: uno è mosso dalla rabbia, ardore politico; un altro fa questo lavoro per soldi, la terza sembra avere per Malosi un odio personale. Quando gli hacker si accorgono di aver esaurito il budget, iniziano a discutere pesantemente tra loro, fino a prendere la decisione che dovrà essere proprio il giornalista a risarcirli. In una pausa pubblicitaria lo raggiungono telefonicamente e lo ricattano. Malosi paga. Gli hacker festeggiano. Il loro compito è finito. Nel garage rimane solo la ragazza. Lei conosceva bene la figlia di Malosi che si è suicidata pochi anni prima. E adesso vuole vendicarsi. Sa che il potere delle notizie che hanno creato è più forte di qualsiasi verità. Così richiama il giornalista e lo mette di fronte all’ultima, grande scelta della sua vita. O si ucciderà in diretta o metterà in rete la notizia che violentava sua figlia. Adesso anche il suo compito è finito. La ragazza va via dal garage senza vedere cosa sceglierà di fare Malosi.

PRIMA REGIONALE

scritto e diretto da Davide Sacco
con Gianluca Gobbi
e con Tommaso Arnaldi, Emanuele Marchetti, Valentina Violo
con la partecipazione in video di Francesco Montanari

con la voce di Antonio Zavatteri
scene Luigi Sacco

luci Francesco Barbera

effetti sonori Pietro Lama

costumi Isabel Passayan Corona

aiuto regia Raffaele La Pegna

responsabile di produzione Sara Valerio

organizzazione Ilaria Ceci
comunicazione Raffaella Martellotti ed Emiliano Luciani
ufficio stampa Carla Fabi & Roberta Savona
produzione LVF e Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, Teatro Manini
in collaborazione con Asti Teatro.

 

Foto di Nocera Ivan

BIGLIETTERIA

Biglietti: 10 euro; 8 euro ridotto abbonati stagione Teatro Alfieri, over 65, under 35, possessori Kor Card e tessera plus Biblioteca Astense; 5 euro ridotto operatori. Biglietto speciale 5 euro per gli spettacoli Cenerentola e I Sognatori (fuori abbonamento).

Abbonamenti: 88 euro per 11 spettacoli.

Prevendite a partire da mercoledì 14 luglio presso la biglietteria del Teatro Alfieri, in via L. Grandi 16, fino al 20 agosto con i seguenti orari: mercoledì, giovedì, venerdì dalle 10 alle 14; dal 23 agosto fino al 31 agosto tutti i giorni dalle 10 alle 17 (sabato e domenica dalle 15 alle 17) e nei luoghi di spettacolo un’ora prima dell’inizio.

Per informazioni e prenotazioni 0141.399057 – 0141.399040.

Prenotazioni online: www.allive.it 

Dettagli

Data:
Agosto 25
Ora:
20:30
Categoria Evento:

Organizzatore

Festival Asti Teatro
Telefono:
0141399057

Luogo

Teatro Alfieri
Via Teatro Alfieri 2
Asti, 14100
+ Google Maps